Tu sei qui

CdLM Ingegneria Informatica - Obiettivi Formativi

l corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica mira all'approfondimento degli aspetti metodologici dell'Ingegneria Informatica con particolare riferimento a quelli che richiedono un elevato livello di astrazione, al miglioramento delle capacità di modellazione della realtà, all'acquisizione di un'adeguata maturità nei processi di integrazione di competenze e tecnologie diverse e sofisticate ed all'affinamento della capacità di interazione nei processi di innovazione tecnologica.

Le attività formative del corso di laurea magistrale prevedo lo sviluppo di:

  • attività dedicate all'acquisizione di conoscenze avanzate nelle discipline caratteristiche dell’ingegneria informatica tra le quali:  gli algoritmi e la complessità computazionale, l'informatica teorica, l'ingegneria del software, i sistemi informativi, la gestione e l’analisi di dati, le architetture parallele, distribuite e ad alte prestazioni, i sistemi operanti in Internet, l'intelligenza artificiale, sia dal punto di vista dei sistemi deduttivi che del machine learning; la sicurezza informatica, l’interazione uomo-macchina, la robotica; i sistemi per l’elaborazione in tempo reale;
  • attività dedicate all’acquisizione di conoscenze avanzate in altre discipline, in particolare quelle dell’Ingegneria dell’Informazione.
  • attività di laboratorio, finalizzate a esporre lo studente alla dimensione progettuale e ai contesti applicativi dell’informatica.

Le tematiche affrontate nella laurea magistrale risentono moltissimo dei risultati della ricerca, e molte altre probabilmente si svilupperanno nel futuro, man mano che comprenderemo meglio il meraviglioso mistero che si cela dietro il concetto di informazione e il ruolo che il trattamento dell’informazione ha in tutti gli organismi, negli individui, e nelle società.

Studiare ingegneria informatica non è solo capire il funzionamento dei computer, ma significa accedere agli aspetti organizzativi e di sviluppo di molteplici ambiti produttivi e dei servizi che sono parte integrante della nostra società. In futuro il mondo sarà più interconnesso e proattivo grazie ai tanti sistemi digitali e informatici di cui potremmo disporre: ogni ingegnere informatico potrà con il proprio intuito, le proprie conoscenze e competenze contribuire affinché il futuro sia migliore del presente. 

Il Corso di Studio prevede tre percorsi con l'obiettivo è di permettere ai laureati di acquisire competenze in settori di avanguardia in ambito sia scientifico che professionale

  • Cybersecurity. orientato a coloro che vogliono approfondire gli aspetti relativi alla sicurezza informatica;
  • Artificial Intelligence e Machine Learning, orientato a coloro che mogliono approfondire gli aspetti relativi al learning e al reasoning  nell’intelligenza artificiale;
  • Big Data e Bioinformatics, orientato a coloro che vogliono approfondire gli aspetti legati alla gestion di big data con particolare attenzione al dominio della bioinformatica.

Per coloro che vogliono approfondire gli aspetti relativi all’Internet of Things, c’è un corso di laurea magistrale specifico in Computer Engineering for Internet of Things, erogato in lingua inglese, parallelo al presente corso di laurea.


Il corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica ha l’obiettivo di fornire vaste ed approfondite competenze teoriche e pratiche nell’area dell’ingegneria informatica, contemplando anche un approccio multidisciplinare. Tali competenze sono orientate alla soluzione di problemi ingegneristici che coinvolgono la gestione dell’informazione, la conoscenza e la definizione di soluzioni efficaci ed efficienti anche basate sull’uso di sofisticate tecniche algoritmiche e di sistemi ad alte prestazioni.

Rientrano nell’obiettivo formativo gli aspetti metodologici e tecnologici, e gli strumenti produttivi, relativi a:

  • architetture e dispositivi hardware;
  • sistemi software a tutti livelli, da quello di base a quello applicativo;
  • intelligenza artificiale, inclusi il “machine learning”, la robotica, i sistemi deduttivi, e le relative applicazioni;
  • sistemi per il trattamento dei dati, sia strutturati sia multimediali, inclusi quelli per big data e data science;
  • sistemi operanti in Internet;
  • sicurezza informatica;
  • sistemi per la gestione di infrastrutture e impianti critici per affidabilità, tempo e prestazioni;
  • sistemi a elevate prestazioni di calcolo, tra cui i sistemi basati su cloud;
  • bioinformatica.

 

Risultati di apprendimento attesi

I risultati di apprendimento attesi sono quanto uno studente dovrà conoscere, saper utilizzare ed essere in grado di dimostrare alla fine di ogni segmento del percorso formativo seguito.

Maggiori dettagli ai seguenti link:
 

Università della Calabria - Area di Ingegneria - DIMES (Dipartimento di Ingegneria Informatica, Modellistica, Elettronica e Sistemistica)